Gee Baby Ain’t I Good to You

on air: John Scofield, Gee Baby Ain’t I Good to You

Annunci

10 pensieri riguardo “Gee Baby Ain’t I Good to You

  1. Scofield è “il tocco”, effettivamente, la serie di brevi pennellate.
    Qui anche un po’ “minimalista”, per la verità.
    Scommetto che non ami particolarmente lo stile che alcuni definiscono “ridondante” (dico io: ahahahah!) di Pat Mertheny.
    Ma tu, suoni il piano?

    A

    Mi piace

    1. Pat Metheny mi piace molto e non lo trovo affatto ridondante, anzi, mi sembra molto evocativo, magico, etereo oserei dire.. ma si tratta di sensazioni, appunto, e ognuno ha le sue.
      Ho studiato pianoforte per qualche anno (da ragazzina), poi mi sono data alla chitarra e ho avuto il mio periodo da pseudo-janis-joplin. Dopo i vent’anni ho abbandonato gli strumenti ma MAI la musica.
      (dopo i vent’anni non è esattamente l’altro ieri, comunque… 😉 )

      Mi piace

    1. a me piace questo indugiare lento, poche note e quelle giuste. sexy. (si può dire sexy? sì che si può dire sexy, stiamo sul mio blog e non devo chiedere a nessuno. a nessuno? a nessuno. sicura? sì, sicura. mica senti le voci? sì, ti sento.)
      Lillo, la parte tra parentesi non fa parte della risposta, era tra me e me medesima. ti salutiamo entrambe. 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...