Più bella ancora che la bellezza

foto by chromasia.com

La grazia, più bella ancora che la bellezza.

(Jean de La Fontaine)

foto by chromasia.com

Annunci

5 pensieri riguardo “Più bella ancora che la bellezza

  1. la bellezza è qualcosa che va “compresa”, nel senso etimologico del termine. comprendere vuol dire contenere, capire, ma ha una densità intellettuale impressionante, un movimento fermissimo e deciso. è un contenere che è includere, un capire che è afferrare – una considerazione che riorganizza e ridisegna ogni assetto precedente.
    comprendere un principio di valore, un pensiero, una posizione, un sentimento, fa sì che nella nostra mente acquisisca il peso massimo che può avere, che dispieghi il massimo effetto: ciò che si comprende si fa proprio, diventa mattone per costruirsi. e la connotazione etimologica ci sottolinea che questo avviene sempre con un mezzo ben preciso – ora l’intelletto, ora il cuore, ora un abbraccio.

    (fonte: unaparolalgiorno.it)

    la bellezza non è dunque definibile perché, nel nostro percorso individuale, l’immagine di bellezza maturata dentro di noi è in costante evoluzione.

    mi hai fatto venire in mente la Dickinson, in “Bellezza e Verità”:

    Ero morta per la Bellezza, ma da poco.
    Ero stata accomodata nel sepolcro
    quando uno che era morto per la Verità fu deposto
    nella stanza accanto.
    Dolcemente, mi chiese: “Come è mancata lei”?
    “Per la bellezza”, risposi.
    ” Ed io per la verità, le due sono una:
    siamo fratelli”, disse.

    Così, come conoscenti che si incontrano di notte
    parlammo da una stanza all’altra
    fino a che il muschio raggiunse le nostre labbra
    e coprì i nostri nomi.

    Mi piace

    1. “la bellezza non è dunque definibile perché, nel nostro percorso individuale, l’immagine di bellezza maturata dentro di noi è in costante evoluzione.”
      E mi si è aperto profondamente un qualcosa di importante in me con queste tue parole che apprezzo molto e con il concetto, da te espresso, che condivido.
      La mia, infatti, era una domanda retorica!
      Splendida poesia della grande Dickinson!
      Grazie!
      Verrò spessissimo da te!
      gb

      Mi piace

  2. Ma dalla frase di La Fontaine si direbbe che la bellezza, a differenza della grazia, sia una cosa ferma.

    Per parlare più in piccolo: mi ricordo che il mio papà, alla nostra domanda “ma com’era la mamma quando l’hai conosciuta?” rispose “Più che bella: era anche.. graziosa, carina!”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...