Miao

Pina thinking

 

«Ma io non voglio andare fra i matti», osservò Alice.
«Be’, non hai altra scelta», disse il Gatto «Qui siamo tutti matti. Io sono matto. Tu sei matta.»
«Come lo sai che sono matta?» disse Alice.
«Per forza,» disse il Gatto: «altrimenti non saresti venuta qui.»

(L. Carroll)

foto by Pannonica

Annunci

20 pensieri riguardo “Miao

  1. Siamo un po’ tutti Alice!
    Quante volte ci siamo sentiti in una situazioni “assurda” come quella descritta da Carroll e da te riportata?
    Moltissime!
    In ufficio, per esempio, o in tante altre parti…
    Molto bella tua fotografia in bianco e nero!
    Il/la gatto/a sta pensando…
    Un sorriso, Pannonica.
    gb

    Mi piace

  2. Ho un debole per il gatto del Cheshire, un tipo veramente “cool” come se ne incontrano raramente.
    Nemmeno Fonzie.

    “Gatto del Cheshire”, disse Alice, “mi diresti per favore che strada dovrei prendere ?”.
    “Dipende più che altro da dove vuoi andare” disse il Gatto.
    “Non mi interessa tanto dove…” disse Alice.
    “Allora non ha importanza che direzione prendi” disse il Gatto.
    “…mi basta arrivare da qualche parte” soggiunse Alice per chiarire il suo pensiero.
    “Oh, ma questo lo farai senz’ altro” disse il Gatto, “ti basta camminare un po’”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...