La mente sospesa

Non solo sulla fune..

camminarenelcielo

La camminata del funambolo è un atto teatrale assolutamente ridotto all’essenza, è un atto di Verità e come tale simbolo fortissimo che parla all’inconscio dello spettatore. Il teatro è il luogo della Verità. Generalmente si pensa che il palcoscenico sia il luogo della menzogna, della “recitazione” in senso opposto alla vita reale che si svolge per le strade, nelle case ecc … ma non è cosi o meglio non è SOLO così.

Per la mia esperienza camminare sul filo, sospeso nel cielo, è il un modo di entrare in contatto con la verità dell’essere. Così sul palcoscenico, se si vuole che il pezzo funzioni, quindi arrivi al pubblico e provochi, deve esserci la Verità.

La differenza è tra fare o essere, io posso fare il personaggio che mi è stato assegnato o esserlo e c’è una differenza enorme.

Sul filo non si può mentire non può esserci differenza tra il…

View original post 927 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...